Ti trovi qui: Home > I 20 punti per cambiare Bollate

I 20 punti per cambiare Bollate

Aiutaci a condividere:

20 punti banner

  • star_PNG1594 Partecipazione. I cittadini potranno partecipare alla vita pubblica grazie alle Consulte di quartiere e a spazi di intervento durante i consigli comunali e le commissioni.
  • star_PNG1594 La destinazione di una parte delle uscite economiche del comune sarà decisa dai Bollatesi con il Bilancio Partecipativo
  • star_PNG1594 Più competenza. Gli enti e le aziende partecipate avranno dei consigli di amministrazione scelti per competenza e merito. Basta incarichi politici.
  • star_PNG1594 Cemento zero. Stop al consumo di suolo, ma salvaguardando i progetti di riqualificazione.
  • star_PNG1594 Un nuovo modo di spostarsi. Con il Car Sharing ed il Car Pooling diminuirà l’inquinamento ed il numero di veicoli in marcia in città.
  • star_PNG1594 Le imprese bollatesi godranno di maggiori garanzie per l’accesso al credito tramite i consorzi di fidi.
  • star_PNG1594 I regolamenti comunali saranno rivisti dal nuovo assessorato alla Partecipazione e Trasparenza, all’insegna del coinvolgimento dei cittadini.
  • star_PNG1594 Spetta ai bollatesi decidere. Saranno previsti dei referendum vincolanti per l’amministrazione, sugli argomenti più importanti per la città.
  • star_PNG1594 Un’amministrazione che ascolta. L’amministrazione incontrerà periodicamente i cittadini raccogliendo segnalazioni, esigenze ed idee.
  • star_PNG1594 Sviluppo del territorio. Sostegno a nuove attività agricole nel Parco delle Groane, valorizzazione delle corti e collaborazione con la propietà di Villa Arconati.
  • star_PNG1594 Risorse economiche. Saranno eliminati gli sprechi attraverso la revisione della spesa comunale e avviato Il monitoraggio di bandi e finanziamenti sovracomunali che permetterà la realizzazione di progetti e opere per il territorio.
  • star_PNG1594 Le associazioni bollatesi avranno più attenzione. Attraverso azioni concrete e mirate di collaborazione, le associazioni animaliste, di volontariato, culturali e sportive saranno supportate, come anche le attività a sostegno della socialità.
  • star_PNG1594 Le frazioni come il centro. Dedicheremo pari attenzione a frazioni e centro per quanto riguarda arredo urbano, scuole e strade.
  • star_PNG1594 Obiettivo rifiuti zero. La creazione del nuovo centro del riuso e la tariffazione puntuale garantiranno equità fiscale e conversione del rifiuto in risorsa.
  • star_PNG1594 La casa come diritto primario. Attraverso il canone concordato le famiglie a basso reddito potranno permettersi un’abitazione mentre i voucher abitativi argineranno le situazioni di emergenza.
  • star_PNG1594 Emergenza lavoro. Chi ha perso il lavoro sarà supportato da voucher, potrà svolgere lavori socialmente utili e sarà coinvolto in progetti di riqualificazione professionale e reintroduzione nel mondo del lavoro grazie ad una convenzione con un soggetto esterno che l’amministrazione individuerà entro un anno.
  • star_PNG1594 Progetto “Smart City”: lampioni a LED, WIFI pubblico, videosorveglianza e colonnine per la ricarica elettrica. Bollate sarà nel futuro puntando sulla tecnologia.
  • star_PNG1594 Efficientamento energetico nelle scuole e in tutti gli edifici pubblici.
  • star_PNG1594 Scuola e cultura.  gli edifici scolastici saranno oggetto di messa in sicurezza e diventeranno luoghi di cultura e conoscenza  anche dopo l’orario scolastico.
  • star_PNG1594 Miglioramento dell’orario di apertura degli uffici comunali. Un giorno alla settimana gli uffici comunali saranno aperti fino a tardo pomeriggio invece che alla mattina.

Aiutaci a condividere:


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

{captcha} Inserisci il numero per la sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Scroll To Top