Ti trovi qui: Home > Argomenti comunali > Antimafia e anticorruzione > L’istituzione della commissione antimafia

L’istituzione della commissione antimafia



Aiutaci a condividere:

silenzio-mafia1

Nel consiglio comunale del 29 febbraio 2016, è stata istituita la commissione di contrasto alla mafia e alla corruzione “transitoria” in vista delle modifiche al Regolamento Comunale che la renderà una Commissione Permanente.
La commissione nasce subito, grazie alla nostra mozione che ne chiedeva la costituzione immediata e all’accordo con tutte le altre forze politiche che hanno sostenuto la proposta.

Dopo la mozione abbiamo lavorato duramente perché il regolamento della commissione la rendesse concreta e non di facciata.

Abbiamo ottenuto che tra gli obiettivi della commissione vi sia la predisposizione di una relazione biennale in cui si approfondiranno tutte le implicazioni sulle relazioni tra mafie e territorio, il monitoraggio e la verifica del piano anticorruzione e che proponga un protocollo d’intesa con associazioni e forze dell’ordine per prevenire e contrastare i fenomeni mafiosi.

Siamo riusciti a ottenere anche che la commissione sia aperta al pubblico e che possa collaborare con associazioni e persone che hanno esperienza di antimafia.

L’unica proposta che la maggioranza non ha voluto discutere è il ruolo garanzia e controllo della commissione. Una commissione come questa è sicuramente una commissione di garanzia e controllo, visto che tra gli obiettivi vi è la verifica ed il monitoraggio del piano anticorruzione, ma i partiti dell’attuale amministrazione non ne hanno voluto sapere.

Abbiamo comunque voluto proseguire sul sostegno dell’istituzione di questa commissione perché riteniamo che nel nostro territorio sia indispensabile cominciare a conoscere, sensibilizzare e prevenire i fenomeni mafiosi, corruttivi e l’illegalità.

Dalle prossime settimane quindi si partirà anche con questo lavoro. Noi del M5S saremo in commissione con il nostro portavoce Mantovani Massimiliano, lavoreremo per fare luce su quanto accaduto negli anni passati, sulle relazioni tra interessi malavitosi e territorio, sull’inquinamento politico e sugli interessi illegali. Ci spenderemo per sensibilizzare ed intensificare azioni di contrasto ai fenomeni mafiosi e di corruzione.

Insomma vogliamo che questa commissione faccia azioni concrete e sia da supporto a tutti i cittadini onesti della Città e saremo vigili affinché non diventi solo uno strumento di facciata come avvenuto in passato.

Aiutaci a condividere:

Commenti chiusi.

Scroll To Top