Ti trovi qui: Home > Comunicati stampa > Quale sarà il futuro dell’ospedale di Bollate?

Quale sarà il futuro dell’ospedale di Bollate?



In questi anni abbiamo sentito molte voci sull’ospedale di Bollate: chiude, si trasferisce, rimane così com’è; tutte le amministrazioni che si sono succedute hanno sempre dichiarato, più o meno strumentalmente, che “l’ospedale di Bollate non si tocca”.

I cittadini sanno bene che la Sanità è gestita dalla Regione e quindi le amministrazioni comunali possono fare ben poco sulle scelte strategiche. Una cosa però la possono fare le amministrazioni: informare i cittadini su quanto si è deciso in Regione.

ospedaleCon il DGR 2930 del 19/12/2014 la Giunta Regionale di Regione Lombardia ha definito i criteri per iniziare la sperimentazione dei Presidi Ospedalieri Territoriali o P.O.T. ed individua quali strutture rientrano in questa sperimentazione. L’ospedale di Bollate è una delle strutture destinate ad essere trasformate in Presidio Ospedaliero Territoriale.

In poche parole cosa vuol dire?

Vuol dire che entro 18 mesi dal 19/12/2014 esso verrà trasformato in una struttura con obiettivi diversi: non curerà più i malati acuti ma darà assistenza a persone con patologie croniche complesse e degenerative.

Per questa trasformazione Regione Lombardia spenderà circa 3 milioni di euro.

Dal DGR non è ancora chiaro cosa rimarrà a Bollate ma sembra abbastanza pacifico che tutti i reparti di degenza e forse il Pronto Soccorso verranno chiusi visto che si parla di “attività ambulatoriali articolate su 12 ore”. In ogni caso proprio perchè non sono definiti i dettagli dell’intervento, abbiamo chiesto un incontro con il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera G. Salvini, incontro che avverrà venerdì 27 febbraio.

Il nostro candidato sindaco, Massimiliano Mantovani, e il Consigliere Regionale M5S Paola Macchi, incontreranno il Dottor Maltagliati  per chiedere i dettagli dell’ipotesi progettuale di trasformazione dell’ospedale, i tempi di realizzazione, le attività sanitarie che rimarranno e quelle che verranno eliminate. Se volete mandarci domande, segnalazioni e dubbi da riportare al Direttore Generale potete farlo via mail a m5sbollate@gmail.com o ai numeri 3209094031 e 0287196970 (lasciando un messaggio in segreteria).

Provvederemo ad informare i cittadini sulle risposte ricevute dal Direttore.


Il Movimento 5 Stelle di Bollate

2 commenti

  1. Vorrei solo chiedere se tra chi andrà al colloquio informativo su futuro POT Bollate vi sarà presenza di esperto in materia medico scientifica nuove tecniche regionali di innovazione metodologie degenze, ricoveri,insomma vorrei solo dirvi che se non si è super preparati in queste tematiche il DG Ospedale G.Salvini vi potrà facilmente presentare la luna nel pozzo, purtroppo loro dispongono di operatori Sanitari (medici, tecnici che su questi temi e progetti sanitari ci studiano sopra mica da ridere, sicuramente se non sei afferrato molto bene non riesci a cavare un ragno dal buco.

    • mantovani massimiliano

      Buongiorno Francesco,
      all’incontro oltre a me, ci sarà anche Paola Macchi, consigliera M5S che è nella Commissione regionale Sanità.
      L’incontro comunque non si occuperà di materie tecniche ma gestionali, vogliamo in primis capire se e quale progetto hanno in mente per l’Ospedale di Bollate.
      Grazie del commento.

Scroll To Top